home > rassegna stampa
registrati al sito: è gratis!
Iscriviti qui
corsi della sezione
modulistica on line
modulo per il rinnovo dei brevetti
Modalità per l'iscrizione ai corsi
bollettino postale
pre - iscrizione on line
moduli di iscrizione per tutti i corsi
documentazione necessaria
Autorizzazione minore
scheda rilevazione incidenti
iscrizione corso di nuoto
domanda per patente nautica
Modulo per la segnalazione dei salvataggi
autocertificazioni
Modulo segnalazione incidenti relativi ai subacquei
Life savers tools
utenti registrati
Patrocinio Comune di Celle Ligure
patrocinio citta di Savona
prevenire annegamento bambini
salvamento baby
attenzione
Patrocinio Provincia di Savona
storia

rassegna stampa
Articoli, tratti dai maggiori quotidiani, attinenti alla sicurezza, gestione delle spiagge, economia del turismo, protezione civile, con particolare riferitmento alla nostra realtà, locale e regionale nonchè alle situazioni riscontrabili a livello nazionale.

Gela - Potevano morire in mare, un'intera famiglia salvata da un bagnino: per Culmone chiesta l'onorificenza al merito civile

da!"quotidianogela.it" del 31/8/16

QDG

Gela. Lo scorso 17 agosto ha tratto in salvo un’intera famiglia.

Messi in salvo su un tratto di spiaggia libera. Padre, madre e figlio, tutti di Niscemi, arrivati in città per trascorrere alcune ore in spiaggia, si sono improvvisamente trovati in balia delle onde e della forte corrente marina. Così, il ventinovenne Angelo Culmone, bagnino della cooperativa Poseidon in servizio per conto del club Nautico, si è subito messo a loro servizio, riuscendo a riportarli sulla battigia. Adesso, viene chiesto ufficialmente all’amministrazione comunale di riconoscergli un’onorificenza al merito civile. Il giovane bagnino, nonostante fosse assegnato al solo tratto di spiaggia riservato ai soci del club Nautico sul lungomare Federico II di Svevia, è immediatamente intervenuto in soccorso dei tre bagnanti che hanno rischiato seriamente di riportare conseguenze drammatiche. Angelo Culmone, nei giorni successivi, ha ricevuto un riconoscimento pubblico proprio dai soci del club Nautico. Il coraggio dimostrato, davanti a condizioni meteo tutt’altro che agevoli, segnalate peraltro dall’esposizione della bandiera rossa, potrebbe addirittura far arrivare il suo caso sui tavoli dei funzionari del ministero dell’interno e della presidenza della repubblica. Intanto, il legale Angelo Cafà, proprio per conto del giovane bagnino, ha già ufficialmente inviato, sia al sindaco Domenico Messinese sia all’assessore Eugenio Catania, una richiesta di riconoscimento dell’onorificenza al merito civile. Un provvedimento in tal senso, avallato dall’amministrazione comunale e riconosciuto dalla prefettura di Caltanissetta, potrebbe poi consentire la prosecuzione dell’iter destinato a far ottenere al bagnino un ulteriore riconoscimento da parte dei funzionari ministeriali e della stessa presidenza della repubblica.




Versione senza grafica
Versione PDF


«  Torna alla pagina precedente
RELATED ARTICLES

Bagnino di salvataggio: la presentazione dei corsi per la stagione 2017
Imperia - Anziana bagnante salvata in extremis da bagnino e 118
Marina di Grosseto - Rischiano di annegare mentre fanno il bagno: donne salvate dal bagnino dei Vigili
Verolanuova: Malore mentre nuota, rischia di annegare: salvato dal bagnino“
Salvataggio in mare a Salsello
Pesaro, due turisti in balia delle onde Il bagnino si tuffa e salva padre e figlio
AFFONDA IL GOMMONE RISCHIANO DI MORIRE CINQUE CASERTANI! SALVATI DA BAGNINI E CAPITANERIA DI PORTO
Loano, il mare a misura di disabile: quando l'accoglienza è eccellenza
Salvate tre persone dall'assistente bagnante Marco Panaccio a Torino di Sangro
Riccione, malore al bar. Bagnino lo salva col defibrillatore


  Spedisci ad un amico



Giovedì, 15 Novembre 2018
ultime notizie
aggiornamento
15 Novembre 2018

cerca nel sito
            
  

     Ricerca avanzata > 
140° Anniversario Fondazione
newsletter
e-commerce
lavoro
area sponsor

3496244 visite dal
13/10/2005
SPOT SNS
Donazioni
Copyright © SNS – Sezione di Savona e Finale L.
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni